10.1.17

Il Sole 24 Ore parla delle catene da neve e della auto non catenabili

Il 9 gennaio sulla scia dei problemi che la neve ha creato nelle regioni del centro e del sud Italia e' uscito un interessante articolo su Il Sole 24 Ore che parla delle catene da neve in particolare per quelle auto che avendo poco spazio all'interno del vano ruota devono montare catene da neve a ragno o a ingombro ridotto. Il tema sollevato e' interessante: in zone dove normalmente le temperature sono sopra i 7 gradi (limite per un uso efficiente degli pneumatici invernali) e per auto per le quali i produttori vietano l'uso della catene, che soluzioni esistono? Apparentemente nessuna se uno volesse attenersi alle leggi oppure la solita all'italiana che prevede l'uso di catene speciali nella speranza che i vigili non controllino il libretto uso e manutenzione che ha valore giuridico  (dice l'articolo) ma che non e' obbligatorio tenere in macchina (!). Insomma si lascia la soluzione al buon senso dell'automobilista visto che il legislatore fa solo molta confusione: catene da neve a ingombro ridotto per garantire mobilita' e sicurezza. 

www.catenedaneve.com

9.1.17

Maltempo: ancora neve al sud, su adriatico e anche al nord

Si seguito il comunicato della protezione civile riguardante il maltempo per la settimana del 9 gennaio


Prosegue la fase di maltempo sulle regioni adriatiche e al sud a causa della vasta area depressionaria che insiste ancora sull’Europa orientale. Seppure a carattere isolato, persistono le nevicate a quote di bassa collina e, localmente, al livello del mare, con temperature ancora molto basse ed estese gelate.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). 

L’avviso prevede dalla sera di oggi, lunedì 9 gennaio, il persistere di nevicate, localmente fino al livello del mare, su Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia, sopra i 200-400 metri sulla Calabria, e sopra 600-800 metri sulla Sicilia, ovunque con quota neve in graduale aumento, con apporti al suolo deboli, puntualmente moderati sulla Sicilia. Le temperature molto basse determineranno ancora diffuse gelate.
Dal mattino di domani, inoltre, l’avviso prevede nevicate, anche a quote di pianura, su Liguria, Lombardia, Veneto e Marche, con apporti al suolo generalmente deboli.
Dal pomeriggio, poi, si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale accompagnate da forti raffiche di vento e locali grandinate, sulla Sicilia, con quantitativi cumulati localmente moderati.
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi e domani allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato su Puglia e Sicilia.
Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.


www.catenedaneve.com

22.12.16

Buon Natale da K2 e AIRC!

header



Questo è il momento per un augurio davvero speciale.


Logo


ha deciso, infatti, di sostenere concretamente la ricerca sui tumori pediatrici. 
Da molti anni l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro è in prima linea su questo fronte e, grazie anche alla nostra scelta che siamo sicuri anche lei condividerà, potremo aiutare i ricercatori ad accelerare la scoperta di nuove terapie e regalare così a tanti bambini tempo prezioso. 
E oggi questa scelta ha ancora più valore per le recenti conquiste che a breve potranno tradursi in nuove cure che cambieranno il futuro di tanti bambini.
Buone Feste da AIRC e dal Centro Catene Neve K2

footer



20.12.16

Piano antineve per Roma

Risultati immagini per neve colosseo(ANSA) - ROMA, 19 DIC - "Roma Capitale si dota di un piano per affrontare ogni emergenza legata a caduta di neve, formazione di ghiaccio e grande freddo con un'ordinanza firmata dalla sindaca Raggi". Lo fa sapere il Campidoglio.
    "Tutti i veicoli di proprietà capitolina e delle aziende erogatrici di pubblici servizi dovranno sempre circolare provvisti di catene o pneumatici da neve. I conducenti di taxi saranno autorizzati a protrarre l'orario di lavoro. Ai proprietari e gestori di stabili sarà applicato l'obbligo, durante e dopo le nevicate, di tenere sgomberi dalla neve, tra le ore 8 e le ore 20, i marciapiedi antistanti le strutture fino a una larghezza di 2 metri. L'ordinanza raccomanda a tutti i cittadini di tenere aperto, in caso di temperature sotto lo zero, il rubinetto più vicino al contatore o alla bocca di erogazione per evitare il congelamento e la rottura delle tubature. Previste anche iniziative volte a mitigare le difficoltà delle fasce sociali più deboli, prestando particolare attenzione ai senza fissa dimora".
www.catenedaneve.com

16.12.16

Come fare delle catene da neve con una corda!

Supponiamo che vi troviate in mezzo alla neve senza aver comprato le catene da neve. Oppure  che abbiate improvvisamente perso i soldi che avevate destinato all'acquisto delle catene. Ora siete bloccati in mezzo alla strada, coperti di neve e la macchina non ne vuole sapere di muoversi. Allora vi consigliamo di fare come il protagonista di questo video che si e' 'costruito' delle catene da neve con una semplice corda. Ma almeno una corda nel baule ce l'avete?

 
www.catenedaneve.com

15.12.16

Disinformazione sulle Spikes Spider Compact

E' uscito su Omniauto.it un articolo che disinforma sulle catene da neve a ragno Spikes Spider Compact. Dice il pezzo:
Fra i numerosi prodotti in commercio, oltre a gomme e catene da neve, ci sono diversi sistemi antisdrucciolevoli che vengono spacciati per equivalenti delle catene sopra descritte, ma in realtà non risultano omologati da parte del ministero e dei Trasporti. Tra questi i più diffusi, dice poliziamunicipale.it, sono i ragni o spikes (elementi in plastica rigida con una forma a ragno da applicare direttamente sulla ruota tramite il cerchione)...
E' bene chiarire che le catene da neve a ragno sono omologate e in particolare lo sono le Spikes Spider Compact (si, proprio quelle con la plastica rigida, forma a ragno, ecc.) che hanno l'omologazione Onorm 5117 che le rende equivalenti alle altre catene da neve. Se solo ci si informasse meglio prima di scrivere...

www.catenedaneve.com

9.12.16

Niente Konig Coach Master?

Le strade gelate di Montreal non perdonano. Ecco quello che succede a un autobus senza catene da neve. Una brutta avventura che sarebbe potuta finire molto peggio ma che per fortuna ha provocato solo molti danni e nessuna vittima. Consigliamo catene da neve Konig Coach Master per non trovarsi nella stessa situazione.

www.catenedaneve.com

1.12.16

Le catene da neve su una F1 Red Bull



Max Verstappen ci mostra come anche una F1 Red Bull possa scendere per la pista storica di Kitzbühel montando una coppia di catene da neve. 

>> www.catenedaneve.com

30.11.16

Le cose da sapere sulle catene da neve.

Prima di acquistare un paio di catene da neve bisogna  fare attenzione a cinque fattori importanti:
  •  Controllare se il veicolo e' catenabile. La Konig ha redatto una tabella con i responsi dei test su tutti i veicoli in circolazione. Per ogni modello di auto e pneumatico viene indicata la catena da neve adatta. Suggeriamo anche di controllare il libretto Uso e Manutenzione alla voce Catene da neve.
  • Controllare bene la misura dello pneumatico. Usa questo catenometro per non sbagliare. Per ogni misura ti indica tutte le catene da neve che si possono montare.
  • Verificare dove vanno montate. Le catene da neve si montano sulle ruote motrici (di solito le anteriori). In caso di 4x4 si montano sulle anteriori per garantire la direzionalita'. Controlla sul libretto Uso e Manutenzione cosa suggerisce la casa madre.
  • Verificare che siano omologate. La normativa italiana prevede che le catene da neve siano omologate con UNI11313 o con Onorm V5117 o 5119
  • Infine consigliamo di fare una prova di montaggio con calma in garage prima di partire (meglio che farlo per la prima volta al buio, al freddo o sotto la neve)